Gentili famiglie,

a seguito del DL n°5 del 4 febbraio u.s. e della nota da parte dell’AUSL vi inviamo il materiale esplicativo e si riportano estratti relativi agli aspetti scolastici.

1) Scuola dell’Infanzia
Fino a quattro casi di positività nella stessa sezione, l’attività educativa e didattica prosegue in presenza per tutti. È previsto l’utilizzo di mascherine ffp2 da parte dei docenti e degli educatori fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività.
Con cinque o più casi di positività nella stessa sezione l’attività educativa e didattica è sospesa per cinque giorni.

2) Scuola Primaria
Fino a quattro casi di positività nella stessa classe le attività proseguono per tutti in presenza con l’utilizzo di mascherine ffp2 (sia nel caso dei docenti che degli alunni sopra i 6 anni) fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività.
Con cinque o più casi di positività nella stessa classe i vaccinati e i guariti da meno di 120 giorni o guariti dopo il ciclo vaccinale primario oppure i vaccinati con dose di richiamo e gli esenti dalla vaccinazione proseguono l’attività in presenza con l’utilizzo della mascherina ffp2 (sia nel caso dei docenti che degli alunni sopra i 6 anni) fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività.
Per la permanenza in aula è sufficiente la certificazione verde, controllata tramite App mobile.
Se non ricorrono le suddette condizioni si applica il regime sanitario della quarantena precauzionale di cinque giorni dall’ultimo contatto con un positivo in ambiente scolastico, periodo che termina con un test antigenico rapido o molecolare negativo; sarà quindi prevista la didattica digitale integrata per cinque giorni.
Per i successivi cinque giorni dopo il rientro dalla quarantena gli studenti dai 6 anni in su indossano la mascherina FFP2.

3) Scuola Secondaria di I grado

Con un caso di positività nella stessa classe l’attività didattica prosegue per tutti in presenza con l’utilizzo di mascherine ffp2.
Con due o più casi di positività nella stessa classe i vaccinati e i guariti da meno di 120 giorni o guariti dopo il ciclo vaccinale primario, i vaccinati con dose di richiamo e gli esenti dalla vaccinazione proseguono l’attività in presenza con l’utilizzo di mascherine ffp2.
Per la permanenza in aula è sufficiente la certificazione verde, controllata tramite App mobile.
Se non ricorrono le suddette condizioni si applica il regime sanitario della quarantena precauzionale di cinque giorni dall’ultimo contatto con un positivo in ambiente scolastico, periodo che termina con un test antigenico rapido o molecolare negativo; sarà quindi prevista la didattica digitale integrata per cinque giorni.

Resta fermo, in ogni caso, che la cessazione del provvedimento di quarantena è condizionata all’esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare eseguito alla scadenza di detto periodo che è necessario esibire per la riammissione in presenza.

Si rimanda a una attenta lettura delle slides del Ministero dell’Istruzione che analizzano e chiariscono ogni singola situazione.